Food, Il giardino delle delizie

Quanto può essere eccitante mangiare un gelato?

22 febbraio 2016 • By

Di gelati ce n’è davvero per tutti i gusti: dal gelato alla pizza di Gino Sorbillo al gelato al foie gras e barbabietola di una gelateria di San Francisco, famosa per i suoi gusti particolari, dal gelato alle cicale a quello al bacon e olive, dal gelato alle uova di pesce a quello al rosmarino, e poi agli spaghetti, al tartufo, al nero di seppia, al curry, all’aglio, al polpo, al wasabi, al pesce, alla vipera… e ancora oltre, coi gusti arrivati ad Expo: bruschetta e gorgonzola, dattero, riso con salsa di zafferano, vaniglia israeliana, melone bianco e altri ancora.
Oggi la nostra attenzione cade però su un gelato nato a Londra ad opera di The Licktators di Matt O’Connor: il gelato al Viagra femminile. Il Vice Cream, questo il nome del gelato, è prodotto con il Lady Prolox, un integratore naturale ricavato dalla corteccia del pino marittimo francese, che si ritiene aumenti il flusso sanguigno nelle zone sessuali aumentando così la libido femminile.

 

, quindi; gustabile in ben sei varianti: vaniglia e crema pasticcera, cioccolato e praline, popcorn, ciambelle alla cannella, lemon curd e marshmallow. Geniale trovata di marketing o semplice provocazione?