Browsing Tag

tradizione

Food, Il giardino delle delizie

Caffè Propaganda. Un angolo di Parigi fronte Colosseo

19 gennaio 2016 • By

Caffè Propaganda, a due passi dal Colosseo, è un connubio perfetto tra cafè parigino e salotto letterario italiano, tipico degli inizi del ‘900. Un locale raffinato e curato nei dettagli, ma allo stesso tempo informale per natura.

Aperto tutti i giorni, lunedì escluso, da mezzogiorno fino a tarda serata, il Propaganda accoglie i suoi clienti, dando loro la possibilità di gustarsi un boccone, a qualsiasi ora: il bancone bar diventa fulcro del locale a pranzo e durante l’aperitivo, mentre nel pomeriggio è possibile godersi qualche momento di relax in compagnia gustandosi i celebri macarons francesi. La sera è  invece un momento magico per godersi una cena a base di eccellenze gastronomiche, tra cui le celebri uova di Parisi, accompagnata da vini pregiati e seguita da un cocktail raffinato.

Tutte proposte culinarie che scoverete sul giornale-menu, un magazine vero e proprio, un omaggio che i titolari offrono ai loro clienti che, ogni mese, avranno la possibilità di trovare interviste e articoli che narrano della filosofia alla guida il locale, dalla creazione dei piatti fino alla scelta delle materie prime, oltre che inserti pubblicitari, tutto rigorosamente in stile vintage.

“L’intenzione è propagandare un’alimentazione e quindi una ristorazione legata al territorio”, racconta Bistocchi. Da qui il nome Propaganda, simbolo di un’offerta composta principalmente da produzioni artigianali, selezionate con l’intento di far conoscere ai palati romani quanto di meglio viene offerto dalla terra laziale e delle regioni vicine, a fronte della scelta di servire piatti della tradizione, che siano freschi e di qualità.

Un progetto decisamente innovativo, alla moda ed affascinante, quello intrapreso dai soci che hanno dato vita al Caffè Propaganda: il celebre Dj Giancarlino, ideatore del Goa ed altri locali di tendenza, Arcangelo Dandini, Maurizio Bistocchi,  che ha partecipato al lancio dei concept romani dedicati a Replay (Store e Caffè), il creativo Richard Ercolani, già titolare de Il Baretto al Gianicolo e del River Bar, ed infine il pasticcere di origini francesi Stéphane Betmon. Parole d’ordine sono gioventù e voglia di fare, caratteristiche che guidano l’intero staff coordinato dagli chef Marco Bravin e Walter Di Ruocco.

Cucina romana e pasticceria francese si incontrano al Caffé Propaganda, un in un perfetto sodalizio tra eccellenze, classe e tradizione.

Francesca Bottin

 

Caffè Propaganda
Via Claudia 15, Roma
06/94534255
www.caffepropaganda.it
info@caffepropaganda.it


Food, Il giardino delle delizie, Lifestyle, Nerospinto fine selection

TRADIZIONE ALLA CANTINETTA DEI VERRAZZANO

4 giugno 2015 • By

Nel cuore di Firenze, nella zona pedonale a pochi minuti a piedi da Piazza della Signora, fa capolino la Cantinetta dei Verrazzano.

Un panificio storico recuperato dalla rinomata Famiglia Cappellini, proprietaria del Castello di Verrazzano, nel 1992. Un grazioso Bistrot con cantina – enoteca dalle atmosfere retrò che racconta suggestioni ed emozioni.
Un ambiente accogliente e signorile dove deliziare il palato con prelibatezze “artigianali” tutte prodotte in loco o provenienti dalla fattoria Castello di Verrazzano come i vini, i salumi, il miele, l’olio o l’aceto.
Una cucina tipicamente toscana che porta in tavola piatti della tradizione come i Crostini Toscani o la Cecina accompagnati dalle importanti etichette dei vini Verrazzano.

Sara Biondi

Cantinetta dei Verrazzano
Via dei Tavolini, 18/r, 50122 Firenze
055 268590


Expo, Food, Il giardino delle delizie

Ricetta dell’Executive Chef Mario Cimino

23 maggio 2015 • By

GAMBERI ROSSI DI MAZZARA AL VAPORE SU MAIONESE AL BASILICO E SCHIACCIATA DI PATATE ALL’OLIO EXTRA VERGINE, ricetta firmata dall’EXECUTIVE CHEF MARIO CIMINO del RISTORANTE ITTICO di COMO.

Ingredienti per 4 persone:
– 12 Gamberi rossi di Mazzara del vallo Freschi
– 3 Patate medie
– 250 cl circa di Olio di Semi di Girasole
– Succo di ½ Limone
– Aceto bianco leggermente tiepido 3 gr
– Basilico 1 mazzetto
– 2 Tuorli d’Uovo
– Sale e Pepe Rosa
– Olio extra Vergine q.b.
– Timo, 1 carota, 1 costa di sedano, ½ cipolla bianca, bacche di ginepro, vino bianco

Procedimento:
Mettere a bollire le patate in acqua salata. Nel frattempo sgusciare i gamberi e eliminare il filo nero (l’intestino).

Mettere sul fuoco una pentola di acqua con tutte le verdure, gli aromi e lasciare bollire per circa 10 minuti, a questo punto aggiungere le code di gambero e cuocere per circa 2/3 minuti, scolare e coprire con la pellicola.

Preparare la maionese: prendere l’olio metterlo in un contenitore per il frullatore a immersione, aggiungere le foglie di basilico e frullare tutto per qualche minuto fino a quando non diventi verde. Filtrare il tutto per eliminare i pezzetti delle foglie di basilico e mettere da parte.

In una ciotola dai bordi alti versare i tuorli, il succo di limone e con il frullatore elettrico iniziare a montare aggiungendo a “filo di capello” l’olio al basilico preparato precedentemente, appena montato intiepidire l’aceto e versarlo.

A cottura ultimata pelare le patate e schiacciarle aiutandovi con uno schiacciapatate, condire con un filo di olio extra vergine, sale e pepe.

Comporre il piatto nel seguente modo:
Aiutandovi con un coppa pasta, adagiatelo su di un lato del piatto e riempire con la schiacciata di patate, con un sacco a poche formare dei “mucchietti” di Maionese dove andrete ad adagiare i gamberi precedentemente bolliti e conditi con olio e limone.

Sara Biondi


Expo, Food, Il giardino delle delizie

A TU PER TU CON LO CHEF MARIO CIMINO

21 maggio 2015 • By

Executive Chef del rinomato Ristorante Ittico di Como. Una lunga carriera in giro per l’Italia in esclusivi ristoranti ed hotel di lusso dove ha portato in tavola una cucina semplice, capace di stupire. Piatti che coinvolgono il cuore e la mente.

Come definisce la sua cucina?
La mia cucina è una “Classica Cucina Mediterranea” con alcuni sfumature “fusion”. Una cucina attenta alla qualità delle materie prime che sono fondamentali affinchè un piatto risulti buono e gustoso. Al Ristorante Ittico di Como propongo un menù che porta in tavola la qualità delle materie prime e pesce sempre fresco. Piatti della tradizione mediterranea rivistati però con creatività.

Ha un piatto particolare che per lei rappresenta al 100% la sua idea di cucina sana ma gustosa?
Nella preparazione dei miei piatti uso solo olio extra vergine. Non utilizzo burro, panna o brodi che non siano preparati nella mia cucia con verdure di stagione, pesce o carne di qualità. Uno dei piatti a cui sono particolarmente affezionato sono i Rigatoni agli Scampi. Si tratta di uno dei miei primi piatti realizzato vent’anni fa.

Quanto è importante la qualità della materia prima e la stagionalità dei prodotti?
Nella mia cucina, la prima cosa in assoluto che conta è la qualità dei prodotti. Seguo molto la stagionalità delle materie prime che utilizzo per i miei piatti. Ora si trovano nei miei menù: gli asparagi, i piselli, le fave, le zucchine bianche e tutto quello che la TERRA (e non le SERRE!) offre. Mi piacerebbe molto avere un piccolo dove poter coltivare le materie prime che poi utilizzerei al ristorante.

Cosa pensa di Expo2015?
Penso sia una buona opportunità per l’Italia anche se, devo essere sincero, fino ad ora non ho visto così tanti risultati. La cosa che mi dispiace è che la manifestazione è a “porte chiuse” nel senso che se non sei quel qualcuno è davvero molto difficile farsi notare.

Sara Biondi


Food, Il giardino delle delizie

Tabaccheria Giacomo: un nuovo paradiso da gourmet

12 marzo 2015 • By

L’atmosfera della vecchia Milano, il fascino di una drogheria d’antan e l’autenticità di un bacaro veneziano, riuniti in un crocevia di suggestioni, profumi e sapori. Tutto questo alla Tabaccheria Giacomo.

Mantenendo intatta l’unicità di un piccolo locale dove, da oggi, si potrà sperimentare una selezione di cibi tipici dei locali di Giacomo Bulleri, la Tabaccheria Giacomo torna in scena con il suo charme originale.

Vediamo di conoscere più da vicino l’ideatore di questo piccolo gioiello milanese.

Giacomo Bulleri, cuoco toscano, dopo aver fatto esperienza in alcuni ristoranti di Torino, si trasferisce a Milano nel ’58 dove apre il suo primo ristorante “Giacomo” in via Donizetti proponendo piatti tipici toscani. Nel ’90 si sposta nell’attuale sede di via Sottocorno. Questo è il suo regno dove Giacomo continua a deliziare una clientela internazionale affezionata, con piatti di estrema raffinatezza culinaria, interpretando la tradizione che conosce alla perfezione con la sua saggezza di cuoco. Propone piatti prevalentemente di pesce; dal tonno agli scampi, granseole, branzini, esposti in bella mostra nella vetrina d’ingresso, accompagnati da una vasta e selezionata carta dei vini. Nel menù, non mancano, in stagione, piatti a base di tartufo bianco d’alba, ovoli e funghi porcini. Una menzione speciale meritano i dolci, rigorosamente fatti in casa.

Aperta dalle 8 alle 24, il mattino della Tabaccheria inizierà così con le dolcezze provenienti dall’adiacente pasticceria, per proseguire con colazioni, aperitivi e dopocena a base di “bocconi”. Ed è proprio all’ora dell’aperitivo che martedì 24 febbraio 2015 Giacomo ha riaperto le porte con una veste tutta nuova, proponendo i grandi classici della cucina toscana e non. La ribollita e la  pappa al pomodoro, gli immancabili ragù toscani, salse per crostini e condimenti freschi diventano ora i protagonisti di nuove proposte appositamente preparate ogni giorno, da assaporare in loco o gustare in più intimi contesti, per ritrovare tutto il sapore di Giacomo, in ogni occasione.

Molto più che una semplice tabaccheria: il meglio del Bel Paese, dagli ambienti al decor, fino agli oltre 60 prodotti qui messi in vendita, selezionati dallo stesso Giacomo. Egli diventa infatti esploratore gastronomico per offrire prodotti individuati con amore nel territorio italiano (e non solo), ma soprattutto con la cura che ogni abile cuoco esprime nella selezione degli ingredienti per i suoi miglior piatti. Un packaging curato in ogni dettaglio, diverso nei colori ma sempre ornato della classica effige Giacomo, renderà ogni prodotto bello da esporre e ma anche da regalare: come colatura di alici di Cetara, pecorino Bagnolese, passata di pomodoro giallo, pomodorini di Corbara, burro al tartufo bianco di Gubbio o un profumato olio extravergine di oliva di Spello.

Per gli esploratori gastronomici, semplici curiosi o chi ama semplicemente il fascino di una volta inserito nella migliore della contemporaneità. Eccellenza e originalità a pochi passi da Piazza Cinque Giornate.

 

Tabaccheria Giacomo

Aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 24.00

Via Pasquale Sottocorno 5
Telefono: 02.76009410
www.giacomomilano.com